SEARCH MENU CLOSE
Centro di fecondazione assistita Praga, Repubblica Ceca
Close Image
Centro di fecondazione assistita Praga, Repubblica Ceca
Articoli

Infertilità secondaria: ovvero quando non si riesce a rimanere incinta dopo la prima gravidanza

20.7.2022 · 2 min lettura
Infertilità secondaria: ovvero quando non si riesce a rimanere incinta dopo la prima gravidanza thumbnail

Il primo figlio è arrivato senza problemi, ma con il secondo non si riesce? E’ giunto quindi il momento di ammettere la possibilità di infertilità secondaria, che è una spiacevole sorpresa per molte coppie. Dopo una gravidanza di successo, di solito, non si conta sul fatto che una successiva possa essere in qualche modo ostacolata.

“L’infertilità secondaria è l’incapacità di concepire o generare un bambino anche se una donna ha già avuto una o più gravidanze precedenti portate a buon fine”.

Cause dell’infertilità secondaria

A differenza della cosiddetta infertilità primaria, dove le complicanze si sono verificate già alla prima gravidanza, la cosiddetta infertilità secondaria si verifica solo quando si cerca una successiva (seconda, terza) gravidanza. Le cause alla base di insuccesso possono essere le stesse in entrambi i casi. Questi includono, in particolare:

Tuttavia, alcune delle cause si verificano esclusivamente nell’infertilità secondaria: si tratta principalmente di complicazioni direttamente derivanti da gravidanze precedenti, ma è anche necessario considerare i cambiamenti relativi alla salute, ai farmaci, allo stile di vita, all’età o, ad esempio, al rapido aumento o perdita di peso.

Diagnosi

Ti starai chiedendo quando è il momento di rivolgersi ad un medico. Due variabili sono importanti per la diagnosi di infertilità primaria e secondaria, vale a dire il periodo di tempo in cui si sta cercando una gravidanza e l’età della donna. Se hai meno di 35 anni, dovresti rivolgerti ad uno specialista dopo un anno di tentativi senza risultato. Se hai più di 35 anni, questo periodo è ridotto a sei mesi.

“Dopo la prima, e un po ‘impegnativa, gravidanza, non volevo ripercorrere subito lo stesso percorso e quindi abbiamo esitato con il secondo figlio per un periodo piuttosto lungo. Ma non mi aspettavo che la mia seconda gravidanza non sarebbe riuscita subito: alla fine, non solo la nostra età avanzata (avevo già 38 anni all’epoca) era da biasimare, ma anche l’endometriosi che si è manifestata dopo il mio primo figlio.”

Il trattamento dipende dalla causa

Quale trattamento sia più adatto dipende dal motivo de infertilità”. Ad esempio possono avere un ruolo chiave gli ormoni e la cura consiste nell’assunzione di preparati ormonali. A volte possono anche aiutare interventi chirurgici (al giorno d’oggi minimamente invasivi), che eliminano, ad esempio, i problemi causati da fibromi uterini o endometriosi. In alcuni casi, dopo un’analisi dettagliata dello spermiogramma e del sistema riproduttivo della donna, si consiglia l’inseminazione intrauterina (IUI) o la FIVET.

Infertilità dopo aborto

Si ritiene generalmente che l’aborto (sia spontaneo che indotto) non influenzi la capacità di una donna di rimanere incinta in futuro, né aumenti il rischio di complicanze della gravidanza. Il problema sorge in caso di infezioni all’utero conseguenti ad un aborto. In questo caso può essere potenzialmente influenzata la fertilità ma la probabilità è molto ridotta. Pertanto se non riesci a rimanere incinta dopo un aborto spontaneo, considera sempre altri fattori come l’età, la fertilità del tuo partner, il tuo stile di vita o malattie passate (come le malattie sessualmente trasmissibili).

Gravidanza in caso di infertilità secondaria

Se si sospetta una infertilità secondaria non si dovrebbe aspettare che la situazione migliori, poiché ci sono variabili in gioco che possono peggiorare le complicazioni con il passare del tempo. Il modo migliore per assicurarti di non “perdere il treno” è consultare uno specialista in PMA che, oltre a consigli ed esami importanti, ti fornirà anche un supporto emotivo significativo e ti consiglierà una tale strategia di trattamento, grazie alla quale alla fine otterrai un altro bambino.

Continuare a leggere

Altri articoli

Valutazione della qualità degli ovociti e degli embrioni thumbnail 1 min lettura · před začátkem

Valutazione della qualità degli ovociti e degli embrioni

Nel corso del trattamento di PMA è possibile incontrare varie abbreviazioni che valutano la qualità degli ovociti raccolti o degli embrioni in via di sviluppo. Il nostro laboratorio ha preparato un articolo in cui vengono spiegati tutti questi termini tecnici. La tua clinica dovrebbe informarti sulla qualità degli ovociti e degli embrioni durante il trattamento.

La blastocisti: embrione di cinque giorni thumbnail 1 min lettura · před začátkem

La blastocisti: embrione di cinque giorni

La maggior parte dei transfer di embrioni nei trattamenti di PMA avviene il quinto giorno, quando l'embrione si trova nella fase di blastocisti. Ma cosa significa esattamente blastocisti e perché questo stadio è così importante?

L’acido folico è importante prima e durante la gravidanza thumbnail 3 min lettura · před začátkem

L’acido folico è importante prima e durante la gravidanza

Hai deciso che ú il momento giusto per avere un bambino? Felicitazioni! Ti aspetta un periodo emozionante, che sconvolgerà la tua vita. L'apporto dei giusti nutrienti e vitamine è molto importante per lo sviluppo del feto e la salute della madre, diamo oggi un'occhiata al più importante: l'acido folico.

Fissa un appuntamento per la prima volta

Fai il primo passo per curare l'infertilità

Contact Icon
Invia la tua domanda scrivici Ti contatteremo entro il giorno lavorativo successivo
Help Line Lady
o chiama il coordinatore +420 725 424 023 Siamo online dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 16:30